OT(argomenti vari non legati ad Inkscape) > Scribus

[RISOLTO]le quote nella generazione del sommario

(1/2) > >>

samurai76:
Ciao, come giustamente suggerito da vect apro un altro topic derivato da questo
http://www.inkscapeforum.it/index.php?topic=2122.0

Quando genero un sommario in una cornice ho visto che l'ordine con cui vengono inseriti i titoli all'interno dell'indice dipende dalle quote che vengono assegnate alle cornici presenti nella stessa pagina.

Volevo solo capire se è una condizione che vale sempre o solo sulla portable 1.5.4.

Lo screenshot allegato spiega meglio cosa intendo dire: la cornice di testo "Articolo 1" avendo come quota il livello 7 viene inserita nell'indice dopo la cornice "Articolo 2" avente quota 5

Grazie
Samuele

vect:

--- Citazione da: samurai76 ---ho visto che l'ordine con cui vengono inseriti i titoli all'interno dell'indice dipende dalle quote che vengono assegnate alle cornici presenti nella stessa pagina.

--- Termina citazione ---

Faccio riferimento a quanto spiegato in precedenza:Se le cornici sono sulla stessa pagina e non c'è problema di sovrapposizione,  non c'è nessun problema di visibilità quindi,
non c'è motivo di quotarle.


--- Citazione da: samurai76 --- la cornice di testo "Articolo 1" avendo come quota il livello 7 viene inserita nell'indice dopo la cornice "Articolo 2" avente quota 5
--- Termina citazione ---

?...?...? spiega meglio cosa vuoi dire, sinceramente non mi è proprio chiaro. anspecsm
 
Vedo che fai confusione tra livello e quota:
- il livello è uno strato di lavoro, immagina un foglio trasparente su cui vengono poggiati degli elementi (cornici grafiche, di testo, etc.);
avere un lavoro complesso organizzato su livelli ti da la possibilità di isolare varie situazioni e lavorare esclusivamente su di esse senza avere problemi di interferenza con gli altri elementi su altri livelli;da anche la possibilità di stampare separatamente livelli singoli o in gruppi a tua scelta, insomma, grande efficienza e versatilità.
- la quota invece, opera sul singolo livello e fa in modo di portare in alto o in basso i singoli elementi influenzando la loro visibilità sempre e solo su quel livello.

Sono concetti basilari, se non ti fossero chiari basta dirmelo e proverò a spiegarteli in altro modo ma, ripeto, sono concetti basilari da assimilare bene e non è niente di difficile.

P.S. Fare un avanzamento di versione è cosa ampiamente sconsigliata difficilmente porta a buon fine; l'installazione del 18.04 va fatta pulita, solo così potrai godere della massima efficienza.
 

samurai76:
Accidenti scusa,  mi sono espresso male...conosco bene i livelli ci lavoro quasi tutti i giorni con autocad(layer)...

Intendevo riferirmi solamente alla quota che sta nel pannello proprietà dentro il nome. Come vedi anche dallo screenshot precedente se assegno una quota più bassa ad una cornice rispetto ad un altra nella stessa pagina quella viene inserita per prima nell'indice del la cornice del sommario.
Almeno a me succede così.
Non saprei spiegarmi meglio...

vect:
Va bene,
adesso mi è più chiaro, abbiamo stabilito che conosci bene i livelli e il loro uso;
ora, non vorrei ripetermi ma il fatto del tuo uso delle quote è errato;
il semplice fatto che variando queste quote si varia l'ordine di presenza nell'indice è una cosa impropria nel senso che, non è assolutamente a questo che servono le quote, diciamo che ti capita questo come "effetto collaterale".

Vedi, Scribus è un gran bel programma ma, è in continuo sviluppo, ben lontano da essere considerato "Definitivo"; facciamo un parallelo con Autocad visto che lo conosci e lo usi tutti i giorni;
Autocad è un programmone completo e definito, costa un botto e, la nuova versione esce solo quando è in veste definita.
Scribus, invece, è un ottimo software continuamente in sviluppo grazie a persone che dedicano a questo scopo tempo e capacità, le versioni si succedono a breve scadenza e, si spera in un giorno non molto lontano di arrivare ad una versione stabile e definita; come è logico aspettarsi alcune cose vanno bene altre benissimo ma c'è anche qualcosa che non va al cento per cento ma, ha il pregio di essere totalmente gratuito.
Tutto questo pistolotto per dire che anche se questo Sommario non è proprio agibile al 100% prossimamente lo sarà, ne sono più che certo.

Ma adesso, risolviamo il problema:
se ho capito bene in una pagina magari, hai più istanze da presentare nel Sommario in un certo ordine;
quando parlo di istanze, intendo Cornici di testo con l'attributo per il Sommario; ho centrato l'argomento?
Bene, lasciamo perdere le quote che non servono e, faccio un esempio pratico anzi, quest'esempio fallo e provalo anche tu:
-- in una pagina crea cinque cornici di testo;
-- per farla breve,in ogni cornice scriviamo una lettera A, B, C, D, E;
-- mettiamo che le vogliamo nel Sommario come le abbiamo scritte;
-- individua la prima cornice che deve comparire clic dx e scegli Attributi;
-- ora devi aggiungere e compilare tante voci quante sono le cornici (vedi fig.);
-- l'ordine in cui le scriverai, sarà l'ordine che avranno nel Sommario;
Fatto...
a questo punto la domanda è: se voglio cambiare l'ordine delle voci?
Semplice, vai sulla prima cornice, clic dx apri Attributi e cambi l'ordine nella casella Valore e OK. (vedi fig.)
Prova, se hai domande sono qua...

samurai76:
Certo vect sono d'accordissimo sul fatto che scribus sia ancora in sviluppo e qualcosa non funzioni perfettamente; il mio intervendo non vuole essere assolutamente una critica solo una valutazione di quello che si può fare e soprattutto capire se manca qualche "pezzo" alla mia formazione!!!
L'ho già detto che mi sto trovando benissimo con scribus...

Ora veniamo a noi.

...RI-accidenti!!!...ecco dove sbagliavo! Io assegnavo un valore negli attributi per ogni cornice invece di metterli tutti in una sola. E' per questo che le quote influenzavano l'ordine dell'indice. Effettivamente adesso è molto più semplice.

Però faccio un'altra considerazione(ne approfitto solo per approfondire e capire non per giudicare!): con questo sistema non è detto che il numero dei titoli dell'indice corrisponda al numero effettivo delle cornici...o sbaglio ancora.

Poi...non è che utilizzando le quote e un valore negli  attributi per ogni cornice si riesca a controllare meglio la corrispondenza tra titoli dell'indice e cornici?...certo è molto più macchinoso!...ma più funzionale.

Grazie per la tua chiarezza e per la tua disponibilità!

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa