OT(argomenti vari non legati ad Inkscape) > Blender

Da Blender a Inkscape e viceversa.

(1/2) > >>

spaventapasseri:
Adesso che stiamo approfondendo Blender grazie a voi ragazzi, avrei alcune domande. Come trovate l'utilizzo dei due software in combinazione.

Mi spiego , posso ricreare un oggetto 3D creato con Blender tramite Inkscape sebbene ci voglia del tempo e questo lo trovo uno stupendo esercizio.

Per quanto riguarda il contrario, se creo un disegno complesso su Inkscape e voglio portarlo in ambiente 3D avete difficoltà?

E se si quali sono?

bobol:
caro Spaventapasseri
per quanto complesso sia la cosa si può fare senza ombra di dubbio, magari non dal sottoscritto, ma la potenza di Blender è straordinaria, parliamo di modellazione organica tridimensionale, ci si realizza di tutto basta fare un giro in rete e ti accorgi che quello che conosciamo noi di Blender è pari a 0.9 % (e probabilmente mi sono tenuto molto largo sempre per quanto mi riguarda), quindi credo che per quanto complesso possa essere un oggetto realizzato con Inkscape si può senz'altro replicarlo se non perfezionarlo (senza nulla togliere al nostro caro Inkscape, ma non lo si può accostare come capacità elaborativa a Blender sono programmi troppo diversi)  byeee



spaventapasseri:

--- Citazione da: bobol - 29 Novembre, 2017, 13:44:46 pm --- quindi credo che per quanto complesso possa essere un oggetto realizzato con Inkscape si può senz'altro replicarlo se non perfezionarlo (senza nulla togliere al nostro caro Inkscape, ma non lo si può accostare come capacità elaborativa a Blender sono programmi troppo diversi)  byeee


--- Termina citazione ---
@bobol mi riferivo piu che altro alle difficoltà che si possono incontrare e a come aggirarle. Conosco la Potenza di Blender dai video e dalle immagini stupende in rete, quello che mi chiedevo era il workflow da effettuare.


Se per esempio io creo un disegno in 2d con Inkscape con sfumature e ombreggiature varie e successivamente lo porto su Blender perchè voglio dargli un aspetto realistico, in questo caso Blender vede tutte le sfumature di Inkscape , i vari dettagli oppure bisogna ricrearli e usare l'immagine svg soltanto come riferimento?
Chiedo anche a cyberjabba che con Inkscape trova e trovava una facilità abbastanza nella norma(credo di ricordare bene) quali siano i maggiori problemi che ha riscontrato nella lavorazione con entrambi.

bobol:
 slap scusami ma non avevo afferrato  wink, penso comunque che l'importazione non riguardi i colori e le sfumature ma solo la "struttura vettoriale" del disegno

CyberJabba:
Ciao Spaventapasseri, Inkscape non può essere minimamente paragonato ad Inkscape come complessità. C'è qualche ordine di grandezza di differenza. I migliori esperti di Blender (o 3D in generale) nel mondo, lo conoscono in percentuali che possono oscillare tra il 60 e il 70% (ed è un'immensità!). Nessuno lo conosce tutto fin nel più piccolo dettaglio, questo perchè è un pozzo senza fine. più scavi e più trovi. Questo non vuol dire che per usarlo però, lo si debba conoscere tutto (non lo userebbe nessuno altrimenti :D ). Ognuno, in base agli obbiettivi che si vogliono raggiungere, si interessa a determinate tematiche e poi con il tempo magari, si cominciano ad affrontarne altre. C'è chi ama la modellazione tecnica, chi quella organica, chi l'illuminazione, chi le texture, chi il rendering, chi la dinamica, chi l'animazione, chi il particellare, chi il tracking, chi la post produzione, chi il video Editing, ecc. ecc. ecc. Ognuno si specializza in qualcosa, farlo su tutto... diventerebbe complicato . Tornando a 'Inkscape to Blender'.

In Blender puoi importare l'svg, di cui utilizzerai il tracciato e non potrai riutilizzare eventuali gradienti creati in Inkscape. Bisognerà rifare tutto in Blender.  shaopp

CJ

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa