Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - andronico

Pagine: [1] 2 3 4
1
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 02 Gennaio, 2012, 17:24:37 pm »

Auguri per Blender!

Grazie !!

Mi serviranno  welcomeeee

Andronico

2
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 01 Gennaio, 2012, 12:46:43 pm »
Adesso faccio un piccola pausa con inKscape per dedicarmi a Blender, l'ho appena scaricato.
Non vi preoccupate, non ho lasciato Inkscape, solo devo prima studiare altri programmi per poter poi integrare le due applicazioni per lavori che usino le funzioni di uno con quelle dell'altro.

Ciao e a presto !!!!!!   welcomeeee

3
Gallerie utenti / Re:Opere di mbrami76
« il: 31 Dicembre, 2011, 09:48:59 am »
Davvero una bella immagine,
complimenti  :)

Andronico

4
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 30 Dicembre, 2011, 19:11:53 pm »
Per quanto riguarda la mia esperienza con Inkscape, dirò subito le mie impressioni.

Mi sono accorto che lavorare con gli oggetti vettoriali è molto più comodo che non le immagini raster.
Tant'è che per fare le ciglia del ritratto di signora, lì si è visto i difficile di realizzare immagini senza poterle rimodificare facilmente come con gli oggetti. Sì si può gestire il tracciato ed è quello che ho fatto per molte linee del ritratto, modificando le proprietà dei tracciati, ma la figura di partenza era stata fatta con la matita e il mouse è terribilmente impreciso.

Come si può vedere mi sono divertito un mondo, e oggi ho fatto delle prove con i filtri e con la vettorizzazione delle immagini bitmap. So che ci sono le estensioni e altre cose che dovrò spulciare nella barra dei menu.

Le lezioni di Desmovalvo sono molto utili e ogni tanto le rivedo per le cose che non mi ricordo.

Forse ci vorrebbero dei tutorial più avanzati per vedere fin dove ci si può spingere con il programma di Inkscape nella sua totalità.
Quello che ho fatto io, quello di disegnare usando solo tracciati e oggetti creando dal nulla le immagini non credo sia il metodo di lavoro di un professionista, quando si gestiscono figure complesse per committenti a livello professionale.
Intuisco che un professionista faccia un poco dell'uno e un poco dell'altro, usando con sapienza la possibilità di creare dal nulla quello che serve e la capacità di trasformare immagini già esistenti con gli strumenti di Inkscape per produrre immagini interessanti e comunicative.

Andronico

5
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 30 Dicembre, 2011, 18:45:42 pm »

bravo studia che poi ti interroghiamo (()


 clap Guarda che ci conto, se sei te ad interrogarmi allora saprò se sto imparando veramente oppure no!  ;D

Sono contento per i complimenti ricevuti e questo mi dà di che sperare per il futuro.

Passiamo al Sito Drawspace che mi hai segnalato.
L'ho visionato tutto e ci ho trovato alcune cosette che pure a me possono fare comodo per migliorarmi.
E' un sito che propone il classico corso di disegno come lo si troverebbe in un manuale preso in libreria, una cosa impostata con metodo, ben fatta.
Alcune cose sono divertenti e mi suggeriscono un criterio che ho sempre seguito da autodidatta per imparare a disegnare.
A prescindere dalle tecniche, importanti fuori da ogni dubbio, posso aggiungere una cosa che almeno per me è sempre stata valida per imparare: qualunque cosa si faccia in disegno si deve sentire di fare qualcosa che piace, non importa che sia la gioconda o la goccia che cade dal rubinetto.
Il divertimento, il gusto per quello che si fa, l'essere interessati a cose che piacciono o che suscitano la nostra curiosità è la molla per arrivare a padroneggiare le forme e i fenomeni ottici che interessano l'arte grafica.
L'arte "colta" è piena di esempi dove il pittore ha tralasciato la tecnica strettamente accademica e si è lasciato condurre dalla fantasia: Van Gogh, i puntinisti (quelli che dipingevano solo tanti piccoli punti di colore per formare le immagini), Botero, che disegna chiunque in versione sovrappeso e tanti altri.
Anche nel realismo, ci si può concentrare in oggetti o parti come occhi, visi metà coperti da capelli, solo perché quelle sono le cose che ci piace disegnare.
Insomma, l'arte grafica è mettere su carta quello che vediamo con fantasia per il solo gusto di divertirsi.
Uno che disegna cose iperrealistiche ma che non si diverte farà cose fredde, anche se la sua tecnica sarà impeccabile, il valore estetico di quello che disegna è minimo. Questo me lo ha detto un gallerista.

Quindi: divertitevi a disegnare quello che più vi piace e siate curiosi. Perché la foglia ha la forma di una foglia? Perché non potrebbe avere la forma di una sedia?
Allora disegniamo una foglia con la forma di una sedia  ;)  questo è il segreto del disegnare   welcomeeee e a forza di disegnare divertendoci impareremo davvero a fare quello che stiamo facendo e ci incuriosirà passare a disegnare anche altre cose: ecco che staremo imparando, questo è il segreto.

Ciao ciao @_@ !!

Andronico

6
Gallerie utenti / Re:Lavori in arrivo!!!!!
« il: 30 Dicembre, 2011, 09:53:24 am »
Davvero bei lavori.  clap

Non riuscivo a cambiare pagina, scorrevo con la rotellina un po' in su e poi un po' in giù, un poco di pop art e un poco di concettualismo.

Ecco dell'arte contemporanea che metterei al muro del mio salotto, se capite che intendo dire ...

Andronico


Grazie Andronico, mi ha fatto molto piacere leggere il tuo apprezzamento per i miei lavori  :)


Di nulla  ;)

7
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 29 Dicembre, 2011, 23:53:43 pm »
Eccomi giunto al termine del primo ciclo di esercizi con inkscape, il percorso dove ho imparato a gestire gli oggetti e i tracciati e a creare delle immagini.
Come esercizio finale mi sono dato il compito di realizzare una cosa davvero difficile: un ritratto.
Ci ho messo due intere serate e alla fine ecco il risultato.
Ho preso come soggetto una attrice, una foto che tenevo aperta sul computer e guardavo per guidare il mio lavoro.

Quest'opera si intitola:"ritratto di signora"



Adesso spiego come l'ho realizzato.

Dopo aver affinato le tecniche nei lavori precedenti, quindi rimando alla loro spiegazione i passaggi base, spiego in che cosa è stato impegnativo questo lavoro.
Come per i disegni in altri programmi di grafica, se non si lavora sui livelli non si riesce andare avanti.
Ogni parte del viso deve stare su un livello separato: viso, bocca, occhi, iride, pupilla, capelli, ombra dei capelli ...ecc.
Spesso, per selezionare parti piccole vicino ad altre parti piccole serve bloccare (lucchetto) i livelli delle parti adiacenti, altrimenti lo strumento di selezione sbaglia a selezionare quello che volete voi.

Strategia per iniziare un buon lavoro è organizzare la composizione del ritratto in parti semplici non necessariamente ben proporzionate, così da sapere di che cosa aggiustare il tracciato al momento giusto.
All'inizio tutte le parti è bene lasciarle con le linee di contorno, poi penserete a togliere i contorni e a giocare con le luci e le ombre (come per esempio ho fatto con le labbra), infatti all'inizio dovrete proporzionare il viso e disporre gli elementi alle distanze e alle altezze giuste, poi vi preoccuperete di dare loro la forma giusta.
Seguono le luci e le ombre della pelle, alle quali leverete subito il contorno, ne aggiusterete i tracciati e darete la sfumatura, la sfocatura e la trasparenza, secondo il vostro giudizio.
Per posizionare le pupille al centro degli iridi ho dovuto disattivare tutti i livelli del viso, altrimenti non riuscivo a selezionare solo iride e pupilla.
Alla fine ho dato un poco di sfocatura ai capelli e alle loro parti in ombra, tanto per renderli un po' più vaporosi.

Le signore mi rimprovereranno di aver usato troppo mascara sulle ciglia, beh ... non sono riuscito a usare bene la matita di Inkscape: avevo il mouse.

Dunque, da adesso inizio a studiare le figure tridimensionali e i filtri e altre cose che ancora non conosco ... se le conoscessi non le dovrei studiare, ovvio, no?   ;)

Andronico


8
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 29 Dicembre, 2011, 11:41:41 am »

grazie mille del pensiero. Si e' vero quando ero piccolo ero affascinato dai treni e ogni volta che andavo in una stazione era per me un momento di gioia. Sara' per quello che sono diventato un viaggiatore per scelta, chi lo sa...
magari questo sito ti puo`aiutare per futuri lavori legati al mondo dei treni
Associazione ale883 troverai tante foto legate al mondo dei treni.
Figurati che questa associazione si occupa anche della vendita di alcuni oggetti.


Ho dato un'occhiata al sito ale883 e mi è piaciuta l'iniziativa di adottare veicoli delle Ferrovie dello Stato per tenerli in stato di esercizio. Le aziende come le FS, sempre tese al rinnovamento, tendono a dimenticarsi delle unità del loro parco macchine che sono state dismesse, soprattutto ora che c'è in corso una campagna per l'alta velocità e i fondi vengono dirottati a tale scopo.
C'è una grande quantità di veicoli non più operativi che se ne stanno lì parcheggiati in attesa di diventare ruggine, che se restaurati potrebbero costituire una vera fonte di guadagno considerando tutti gli appassionati, grandi e piccini che affollano i musei ferroviari, come avviene nelle ferrovie di altri paesi. Allestire musei ferroviari in ogni grande stazione o impiegare i vecchi modelli su linee secondarie, sarebbe un'attività secondaria fondamentale per una compagnia che è sempre lì a cercare di "fare cassa".
Quello che fanno le associazioni di dopo lavoro ferroviario come come quella di cui hai postato il link è una iniziativa importante anche dal punto di vista culturale.
Si parla che in Italia manchi l'iniziativa economica, ma non è vero. Semplicemente non viene incoraggiata.
Un giorno ero su una aln668 sulla linea Terni - L'Aquila e in una stazione intermedia mi imbattei in una 625 a vapore perfettamente funzionante, che emozione, la si poteva sentire respirare.
A l'Aquila la ritrovai lì e attorno c'era una folla di gente, adulti, mamme e bambini: si potrebbero portare le scuole a vedere cose così, sono la storia del nostro paese, non solo per i viaggiatori, ma anche per le industrie di prim'ordine che hanno realizzato simili macchine e sono il fiore all'occhiello del nostro Paese.

Andronico

9
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 27 Dicembre, 2011, 22:47:10 pm »
Ho scoperto che qui nel forum non sono il solo ad avere uno spiccato interesse per le ferrovie ...  ;) ,
così ho pensato che avrebbe fatto piacere una spiegazione su come ho realizzato la locomotiva.
Per quanto riguarda la carrozzeria (usando un gergo automobilistico) si tratta di rettangoli, molto semplici, alcuni dei quali prendono la loro forma in seguito a delle sottrazioni di tracciati.

La parte più importante e complessa è data invece dalle ruote e dalle bielle.
Sono parti costruite separatamente e poi importate nel file della locomotiva.

Ecco la ruota, sono parti che in questo modello hanno un diametro di 1,8 metri, sono ruote per trainare convogli veloci, quindi sono l'apice dell'evoluzione tecnologica ferroviaria nell'epoca del vapore.
http://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_FS_640



Tutto parte dal raggio della ruota, che deve essere sagomata a dovere nel punto di attacco con la ruota.
Poi si esegue una clonazione in serie alla quale si applica una rotazione.
Dividendo l'angolo giro 360° per il numero dei raggi di questa ruota 20, si impostano i parametri della clonazione in serie con l'angolo di rotazione a 18° e un numero di cloni a 20.
Poi si mettono tutti attorno al pignone che sta al centro della ruota, tenendo fuori la matrice originale fonte dei cloni.
Si creano su livelli diversi le circonferenze che formano la ruota( parte rossa, parte bianca e parte grigia)
Qualche altro dettaglio e il gioco è fatto.
Si salva in formato .svg e la ruota è pronta per essere importata per lavori successivi.

Non credo che spaventapasseri abbia bisogno di questa spiegazione per costruire una ruota per locomotive, anzi, sono più io che ho bisogno di lezioni da lui, ma questo breve tutorial è dedicata a chi come lui ama il mondo delle ferrovie  :)

Ciao gente !!!!!!!

Andronico

10
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 27 Dicembre, 2011, 21:02:29 pm »
Il parco macchine delle Ferrovie dello Stato relativo al periodo del vapore conta innumerevoli locomotive, molte delle quali hanno accompagnato la storia della nostra nazione.

bravo avevi letto questo post?

http://inkscapeforum.it/risorse-utili/treni-di-carta-con-inkscape/msg3247/#msg3247

Mi era sfuggito.
Ho visto il sito del link e le fasi della costruzione fanno venire voglia di costruirne uno.
Penso, però, che bisogna essere collezionisti per avere la pazienza di fare quelle cose.
Ognuno, in fondo, ha il suo hobby.

11
Risorse utili / Re:Treni di carta con Inkscape
« il: 27 Dicembre, 2011, 20:58:29 pm »
E' incredibile che ci sia gente che riesce a rendere la carta un materiale di costruzione sufficiente per dare forma solida a oggetti e macchine. La cosa che fa brillare gli occhi di chi guarda è la cura per i dettagli.
Forse nel paese dell'origami questa è un'evoluzione naturale.

Certo è che bisogna avere la passione per i treni e aver trovato il tipo di treno che si prende tutte le mattine per andare al lavoro.

Andronico

12
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 27 Dicembre, 2011, 19:37:07 pm »
Il parco macchine delle Ferrovie dello Stato relativo al periodo del vapore conta innumerevoli locomotive, molte delle quali hanno accompagnato la storia della nostra nazione.
Ho voluto spingere Inkscape nella realizzazione di uno dei modelli più importanti. La locomotiva 640.
Costruita per trainare gli espressi che attraversavano lo stivale da settentrione al meridione, la 640 si compone di locomotore e vagone per il carbone e l'acqua.
Ho disegnato solo la locomotiva, riservandomi di aggiungerci il carro carbone in un secondo tempo.



Spero che tra quanti hanno interesse per le ferrovie possano trovare questo lavoro di loro gradimento.

Ciao ciao!!!!

Andronico

13
Gallerie utenti / Re:Opere di Andronico
« il: 27 Dicembre, 2011, 15:19:32 pm »
Finalmente, dopo lunghe riunioni in camera di consiglio, l'amministrazione della Andronico's Industries ha approvato il logo per rappresentare l'azienda automobilistica.

Vi pubblico un'anteprima del logo.
E' probabile che negli anni futuri questo logo possa subire delle modifiche, ma il simbolo che potrete ammirare qui sotto resterà per sempre negli annali della famosissima casa automobilistica come il logo col quale la Andronico's Industries si è fatta conoscere al mondo.  ;)



Andronico

14
Inkscape Varie / Re:Curvare le scritte
« il: 27 Dicembre, 2011, 14:30:17 pm »
Ho eseguito senza incontrare problemi i vostri consigli.
La dritta di Spaventapasseri non la credevo possibile, evidentemente il file.svg che riceve il scritta curvata gestisce la scritta come immagine a se stante, ecco perché il trucco è possibile.
Anche il metodo di cyp si esegue senza problemi, e in un file di sessione come sono quelli svg è meglio tenere i tracciati sempre a portata di mano nel caso si voglia aggiustarli in un secondo momento.

Grazie di nuovo e complimenti a spaventapasseri che dimostra di saper manovrare con inkscape come un vero prestigiatore ... ed anche molto generoso, non esita a condividere con noi i suoi segreti  clapping

Andronico

15
Inkscape Varie / Re:Curvare le scritte
« il: 27 Dicembre, 2011, 12:14:11 pm »
Vi ringrazio per i suggerimenti.
Da quello che vedo dalle vostre risposte ecco qui una parte di inkscape nella quale mi devo ancora addentrare.

Inizierò dalle soluzioni più semplici per poi inerpicarmi attraverso quelle più evolute.

Poi vi farò sapere come procedono i miei studi.

Andronico

Pagine: [1] 2 3 4

* shoutbox

Refresh History
  • La shoutbox non e' per supporto,per favore aprite un post per quello.Grazie
  • spaventapasseri: suo blog è Marzo 2022
    12 Novembre, 2022, 12:54:27 pm
  • vect: Gli ho mandato un MP... vediamo se mi risponde...
    12 Novembre, 2022, 17:39:45 pm
  • vect: Non vedo la email sul suo profilo...
    12 Novembre, 2022, 17:42:46 pm
  • bobol: si hai fatto bene potrebbe essergli notificati sulla sua casella mail  shaopp
    12 Novembre, 2022, 19:21:41 pm
  • bobol: bikee
    13 Novembre, 2022, 15:30:33 pm
  • bobol: Intanto buon inizio di questa nuova settimana  byeee .......qui con un po' di pioggia
    14 Novembre, 2022, 06:33:01 am
  • bobol: E siamo alla fine...  Senza battere ciglio  readd
    18 Novembre, 2022, 07:17:43 am
  • vect: ...mi auguro che quel fine sia...fine settimana...altrimenti...ahi ahi  swee
    18 Novembre, 2022, 09:34:34 am
  • bobol: si si si inteso "fine settimana" ci mancherebbe altro.......ho ancora moltissimo da fare in questa vita prima di andar via  antongue
    18 Novembre, 2022, 10:16:53 am
  • vect: allora...per questo fine settimana il meteo non è favorevole...poco male, castagne e vino a volontà... :emoticon_cincin:
    18 Novembre, 2022, 13:15:27 pm
  • bobol: Ottimo programma, concordo :emoticon_cincin:
    18 Novembre, 2022, 17:43:55 pm
  • vect: ...come da copione...tempo brutto, scorpacciata di castagne, un bun bicchiere di vino e la domenica è filata via... shaopp
    21 Novembre, 2022, 06:27:27 am
  • bobol: Io le castagne le ho finite, ma il lavoro mi terrà impegnato sia sab che dom  wwoo
    24 Novembre, 2022, 06:50:23 am
  • vect: Ma...allora anche tu fai parte dei lavoratori inde...fessi come lo sono stato io?  lowwwde
    24 Novembre, 2022, 09:55:58 am
  • bobol: il problema è che non so dire di no, sabato purtroppo è un lavoro che non si può fare nei giorni della settimana, mentre domenica lavoro "parentale"(uno zio di mia moglie mi ha chiesto un aiuto....)
    24 Novembre, 2022, 13:45:15 pm
  • vect: ...Non sappiamo dire di no...è questo l nostro "vulnus"   123
    24 Novembre, 2022, 14:42:22 pm
  • bobol: già.....beviamoci su  :emoticon_cincin:
    24 Novembre, 2022, 14:47:10 pm
  • vect: ...a titolo parzialmente consolativo...il meteo sembra brutto quindi...il beviamoci su suona bene... :emoticon_cincin:
    24 Novembre, 2022, 15:28:51 pm
  • bobol: scgg
    24 Novembre, 2022, 15:34:10 pm
  • vect: ...Piove e fa freddo...una bella cenetta e poi...tutti a nanna! :emoticon_cincin:
    Oggi alle 18:54:42
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.